lunedì 31 gennaio 2011

Peso 8

Oggi che è il mio quarantacinquesimo compleanno peso 86,7 kg . Purtroppo non sono riuscita araggiungere gli 84 kg .Ma un po' sono dimagrita rispetto all'inizio dell'anno . E ora , come ha detto ieri una mia collega , inizia l'era del finocchio . Scappo a comprarlo , e poi vado al lavoro .

Rossella



















La sciarpona in foto l' ho realizzata con un filato morbidissimo e peloso e un paio di ferri n 5.
SPIEGAZIONE :
punto fantasia- 1 dir, 2 ass a dir, 1 gettato . lavorare tuttii ferri allo stesso modo
Avviare 70 punti e lavorare 4 ferri a legaccio proseguire la lavorazione alternando 10 ferri a punto fantasia e 14 a rasato per 11 volte , escluso le prime e le ultime tre maglie che vanno sempre lavorate a legaccio.Finire con 10 ferri a punto fantasia e quattro ferri a legaccio.
Chiudere tutte le maglie .Realizzare le frange alle estremità . Indossare con grande piacere.

venerdì 28 gennaio 2011

Emmaviola doppiopetto





Nel post "lavori in corso" ho parlato del cappottino desiderato da mia figlia. L'ho già finito .Credo sia venuto piuttosto bene , ma rispetto al progetto originario ha subito parecchie modifiche per cause di forza maggiore ( non è bastata la lana ).La prossima volta proverò a rifarlo più lungo e con le maniche .
Ecco le spiegazioni per la taglia 42-44:
Occorrono 500 g di lana , un paio di ferri n.6 , un ferro circolare n.6 , segnapunti (marc).
Punti impiegati : rasato (ras) ; legaccio (leg) ; punto fantasia (p fan):
1 f -sul rovescio del lavoro lavorare *1 dir ,2 ass a dir ,1 gett.*.Ripetere da *
2 f  - a di rov
3 f -come il primo
4 f  , 6 f , 8 f- a dir
5 f , 7 f -a rov
Ripetere dal 1 f


Il cardigan è lavorato con il metodi top-down in un unico pezzo e si comincia dal colletto .

COLLETTO - Avviare 62 p e lavorare 6 ferri a legaccio.
7 f - 3 a leg ,56 rov,3 leg
8 f - 3 leg , 56 dir , 3 leg ,
9 f - 3 leg , 56 rov,3 leg
10 f - 3 leg ,2 assieme a dir , 52 dir ,1 acc, 3 leg
Continuare allo stesso modo e diminuendo ogni 4 f 1 maglia su entrambi i lati x 2 volte .
A  10 cm di altezza lavorare 5 ferri a legaccio sulle 56 maglie rimaste e poi aggiungere 10 maglie per lato in una sola volta .
( Importante : dove nel colletto c'è il rovescio del lavoro da ora in poi ci sarà il diritto )

SPRONE
- 1 f (di impostazione ) lavorare a dir suddividendo le maglie con i segnapunti in questo modo :
15 (davanti ), marc , 3 leg , marc, 8 (manica ) ,marc,3 leg , marc,18 ( dietro ), marc, 3 leg ,marc ,8 (manica ),marc, 3 leg , marc ,15 (davanti )
i 3 leg delimitati dai segnapunti verranno lavorati a legaccio per tutto lo sprone , inoltre si lavoreranno a legaccio per tutti i ferri i primi e gli ultimi tre punti che costituiranno il bordo davanti .
2 f  18 dir, 8 rov , 3 leg , 18 rov , 3 leg , 8 rov , 18 dir
3 f 15 a dir , 1 aum, 3 a leg , 1 aum, 8 dir ,1 aum ,3 leg , 1 aum ,18 dir ,1 aum ,3 leg ,1 aum , 8 dir, 1 aum , 3 leg , 1 aum ,15 dir
4 f  19 dir,10 rov , 3 leg , 20 rov , 3 leg ,  10 rov  , 19 dir
5 f  16 dir ,1 aum , 3 leg , 1 aum , 10 dir , 1 aum, 3 leg, 1 aum , 20 dir ,1 aum, 3 leg, 1 aum , 10 dir , 1 aum ,3 leg , 1 aum , 16 dir
 6 f e ferri pari lavorare a rovescio escluso le maglie a legaccio , come già detto
 7f (lavorare gli occhielli )  3 leg , 1 gett, 2 ass a dir ,13 dir , 1 gett, 2 ass a dir , proseguire sulle altre maglie come il terzo e il quinto ferro lavorando gli aumenti  su entrambi i  lati  di tutte le tre maglie a legaccio
A cm 21 dall'inizio dello sprone  lavorare un'altra coppia di occhielli allineati a quelli superiori .
CORPO
A cm 24 dall'inizio dello sprone  mettere in sospeso su un filo di scarto i punti corrispondenti alle maniche aggiungendo al loro posto 6 aumenti  per manica sul ferro di destra.Proseguire la lavorazione su tutte le maglie a rasato escluso il bordo che verrà lavorato sempre a legaccio .
Lavorare sotto le ascelle 2 aumenti a distanza di 6 cm .
A 36 cm dall'inizio dello sprone lavorare a punto fantasia per 9 cm . Lavorare infine 8 ferri a rovescio e chiudere tutte le maglie in una volta sola .
RIFINITURE
Mettere i punti  delle maniche su un  ferro circolare riprendendo con l'uncinetto anche 6 punti per il sottomanica .Lavorare 5 ferri a legaccio e chiudere tutte le maglie in una sola volta .
Attaccare quattro bottoni in corrispondenza degli occhielli .
Indossare con grande piacere .
English  non so se è una buona traduzione!!!!!!!!!!!!!!!!

martedì 25 gennaio 2011

Il disordine in casa

Non so se c'è qualcuno con il mio stesso problema ma io sono una persona piuttosto disordinata . Non sembra, perchè do l'impressione di una in gamba e organizzata, ma sono disordinata . si , è vero .
I miei amati figli da chi potevano ereditare la propensione all'ordine se non da me ? Come sempre gli allievi superano , e di molto , la maestra .
Mentre il mio disordine ,da ragazza, si limitava ai miei cassetti e ai libri , quello dei miei figli si espande per tutta la casa . Si sono persino iscritti su facebook nel gruppo di coloro che mettono tutto sotto al letto , e ne vanno fieri!
Sotto il loro letto (è a castello ) si scova di tutto : scarpe ( è banale ),zaini ,giubbotti , Skateboard , diari dell'anno scorso , calze , mutande (!), libri scolastici , caricabatterie che si consideravano dispersi da almeno un paio di anni , peluche di quando erano piccoli , e potrei continuare l'elenco all'infinito .
La signora delle pulizie accampa sempre scuse pur di non ripulire la loro camera e così , dopo aver urlato , minacciato di non farli più uscire di casa , di non fare loro usare più internet e la playstation e via di questo passo , intervengo io .
Se sono nella giornata no , metto tutto ciò che c'è in giro in un sacco nero , riordino perfettamente tutto , armadi compresi, e butto il sacco nero in cantina .
Se per caso sono nella versione mamma buona ,riordino tutto e dopo mille raccomandazioni mi faccio promettere che mai più creeranno casino .
Ovviamente il giorno dopo si ricomincia daccapo .

Un mese di Teriluce

E' passato esattamente un mese da quando ho aperto il mio blog ;
sono arrivata a quota 2400 visualizzazioni , penso che sia un discreto risultato per un blog neonato . Ancora non so usare blogger perfettamente ma ho imparato comunque tante cose . Ieri, tra l'altro mi sono accorta che esiste una traduzione in inglese del mio blog . Mio figlio sostiene che non c'è niente di male, ma a me pare una cosa assurda , anche perchè ha un altro indirizzo web.
Comunque sono contenta e continuerò a inserire altri modelli a maglia creati da me e, anche nuove ricette .
Se ci siete seguitemi .

venerdì 21 gennaio 2011

Lavori in corso

Mia figlia vuole un cappottino di maglia e lo vuole doppiopetto , come si usa adesso . Ha visto quello di Benetton che , però, le sta un po' piccolo . Cosa fa una buona mamma ? Va a comprare la lana  alla fiera di Catania ( alla solita bancarella  di piazza Carlo Alberto  ) e con 1,50 euro a gomitolo e un paio di ferri n. 6 inizia il lavoretto  .
Naturalmente per questa nuova sfida non posso non utilizzare il metodo top - down che mi piace tanto ; il problema è che non ho trovato finora dei top-down a doppiopetto .
Se il lavoro riesce bene pubblicherò sicuramente le foto e la spiegazione . Devo affrettarmi , perchè l'inverno da noi è molto breve, e tra poco si comincia con  i lavori in cotone .

Peso 7

Stamattina 86,7 kg ma ieri è stata la giornata no carboidrati , anche se alla fine qualche carboidrato l''ho mangiato lo stesso .

giovedì 20 gennaio 2011

Poncho persuasione


mantella poncho
Questo poncho l'ho realizzato un paio di anni fa e continuo , naturalmente , ad indossarlo pure ora . E' caldo , avvolgente e perfetto per le taglie forti come me . Inoltre la lavorazione non presenta difficoltà e può essere realizzata anche dalle principianti , magari a legaccio .
 Questo modello è costituito da due rettangoli identici di  60 cm x 75 cm
Occorre :
600 g di lana ;
ferri n. 5,5;
un ferro circolare n. 5.5.
Punti impiegati :
Punto coste 3/3
Punto treccia : 1°, 3°e 5° ferro . 3 rov , 6 dir , 3 rov
                      2° ferro e ferri pari : lavorare le maglie come si presentano
                      7° f.  3 rov , , mettere 3 maglie in sospeso sul davanti del lavoro ,3 dir , lavorare a diritto 
                      le   maglie in sospeso ,3 rov.
Ripetere dal primo ferro .
Spiegazione:
Avviare 90 punti e lavorare 60 maglie  a coste 3/3, 12 a  punto treccia ,18 maglie a coste 3/3.
A 75 cm di altezza totale chiudere tutte le maglie .
Lavorare un altro rettangolo uguale .
Confezione :
Unire il lato corto di ogni  rettangolo con il lato più lungo dell'altro . Riprendere le maglie del collo con il ferro circolare e lavorare a coste 2/2  per 24 cm , lavorare 7 ferri a rasato rov e chiudere tutte le maglie .
Riprendere le maglie del bordo (suddividendole in due parti ) e lavorare 7 ferri a rasato rovescio .Chiudere tutte le maglie e indossare .

P.S. Se dovessi rifare il poncho , sicuramente lavorerei il collo a parte (come uno scaldacollo ), magari a coste 3/3.
.

                     



domenica 16 gennaio 2011

Il pane in pasta con il bimby

(Link per l'immagine )
Da quando possiedo il bimby preparo questo semplice pane in pasta che serve per pizze e scacciate .
Ingredienti :
600 g di farina
1 cubetto di lievito di birra
20 g di olio
10 g di zucchero
10 g di sale
320 g di acqua
Mettere acqua , lievito ,zucchero ,olio nel boccale ,1 minuto , 37 ° vel 3; aggiungere farina e sale , 3 minuti vel spiga . Lasciare lievita 1 ora e poi stendere la pasta e fare lievitare un'altra ora . Infornare . Se non ho troppa fretta metto mezzo cubetto di lievito , la lievitazione sarà più naturale e il risultato più buono .

peso

Oggi 89,4 e stasera ho una festa

Peso 6

Da due giorni il mio peso è 87,2 kg

giovedì 13 gennaio 2011

La sciarpa realizzata da Teri





































Mia figlia undicenne ha imparato il punto diritto e , con un filato piuttosto grosso , ha realizzato la sua prima sciarpa.
Istruzioni  :
300 g di lana
ferri n. 6
Avviare 20 maglie e lavorare tutti i ferri a legaccio fino alla lunghezza desiderata .Chiudere tutte le maglie e aggiungere 6 frange lunghe per ogni lato .
Non è carina ?
Le sue compagne le hanno subito prenotato nuove sciarpe .

Ice hat





Per realizzare questo copricapo che piace tanto alle ragazzine occorrono :

1 gomitolo di lana grigia
1 gomitolo di lana blu
ferri n. 4,5

1° f. Avviare 47 maglie con una lana di colore diverso che verrà disfatto alla fine
2° f. con il colore grigio lavorare *1 dir , 1 gettato *
3°- 4 °- 5° - 6 ° f.  1 dir ,1 passato a rovescio
proseguire a coste 2 /2 per 9 ferri , poi continuare la lavorazione a maglia rasata inserendio nel primo ferro 1 aumento ogni 5 maglie .
Alternare la lavorazione a maglia rasata con i seguenti colori : *6 ferri in grigio , 6 ferri in blu ,6 ferri in grigio 14 ferri in blu *per due volte e terminare con 6 ferri in grigio .
A 23 cm di altezza totale diminuire 1 maglia ogni 16 ferri e continuare le diminuzioni in tutti i ferri a diritto allineandole con quelle sottostanti .
A 9 cm  dall'inizio delle diminuzioni chiudere tutte le maglie sulla prima .
Chiudere la cucitura e indossare .

Peso 4

Allora in questi giorni sto diventando più brava e la sera al posto di mangiare porcherie seguo il consiglio della mia amica Adriana e prendo lattre e cereali .
Veniamo al peso :
ieri        88 kg
oggi      87,3 kg

martedì 11 gennaio 2011

Blu cardigan di Teri in inglese

Tinpins ha tradotto in inglese il mio pattern .
Ecco la sua versione inglese :

This is the first cardigan that I’ve made with the top-down method. Given that I don’t understand English, and that I didn’t find any Italian instructions online, I used those in French from de-fil-en-aiguille (“from thread onto needle”) and, with my little bit of french and a bit of knitter’s intuition, I succeeded in making this little cardigan without sleeves. I became so fond of this method that I made five cardigans in a few months. I used straight needles to make the body, and only used a circular needle for the sleeves. In this project, circular needles are not necessary.
Instructions
330g of cotton, #4, 5 needles

Cast on 14+2+16+2+22+2+16+2+14= 90 stitches and knit 3 rows garter stitch, and then
continue knitting subdividing with a marker (a little loop of wool) the following stitches:
row1- 14 knit (front ), mark , 2 knit, mark,16 knit (sleeve ),mark,2 knit ,marc ,22 knit (back ),marc , 2 knit, marc,16 knit (sleeve ) ,marc, 2 knit , marc, 14 knit .

row2 and all even rows: purl, with the first 3 and last 3 stitches as garter stitches.
row3 and all odd rows, knit , at the sides of every couple of marked stitches insert the increases.
Insert increases 22 times. At the end I have:
FRONT : 14 +22+1 = 37 stitches
SLEEVE : 1+22+16 +22+1 = 62 stitches
BACK :1+ 22 +22+ 22+1+= 68 stitches
The sum is 266 stitches. After you close stitches in the sleeves we have 142 stitches to insert in the “ grana di riso doppia” manner.
You can also distribute 14 increases among the 142 stitches.

On the right side, inside the first two stitches (rows?) knit three button holes 6 cm apart. Up to 17 cm from the top, continue knitting normally on the front and the back, and on the sleeves knit with 4 needles. Close the sleeves and continue knitting a double moss stitch. At 40 cm length, knit 6 rows (garter stitch) and close all the stitches. Sew on the three buttons, and put it on with enormous satisfaction.
a legaccio - garter stitch
maglia rasata - stocking stitch

e inglese

Peso 3

88,8 kg

Punto riso doppio

1°f. * 1 dir , 1 rov* continuare così
2 °f  lavorare le maglie come si presentano
3° f. *1 rov, 1 dir* continuare così.
4 °f. lavorare le maglie come si presentano

Blu cardigan di Teri




cardigan top-down
Questo è il primo cardigan che ho  realizzato con il metodo top-down . Visto che non capisco l'inglese , e non ho trovato on-line le istruzioni in italiano , mi sono servita di quelle in francese di de-fil-en-aiguille e, con il mio pessimo francese e un po' di intuito da maglista , sono riuscita a realizzare questo piccolo cardigan senza maniche . Mi sono talmente appassionata al metodo che di cardigan ne ho reaalizzati 5 in pochi mesi .  Io utilizzo i ferri diritti per lavorare il corpo e ,solo se devo realizzare le maniche , prendo il ferro circolare .  In questo lavoro non è necessario il ferro circolare .

ISTRUZIONI  taglia 42
300 g di cotone , ferri n. 4,5
Avviare 14+2+16+2+22+2+16+2+14= 90 maglie e lavorare 3 ferri a legaccio e poi
continuare la lavorazione suddividendo con un marcatore ( un piccolo cappio di lana ) le maglie :
1 f. 14 dir (davanti ), marc. , 2 dir, marc,16 dir (manica ),marc,2 dir ,marc ,22 dir (dietro ),marc , 2 dir, marc,16 dir (manica ) ,marc, 2 dir , marc, 14 dir .
2 f. e ferri pari a rovescio , tranne le prime e le ultime tre maglie che si lavorano a legaccio .
3 f. e ferri dispari si lavorano a diritto , ai lati di ognuna delle coppie di  maglie delimitate dai marcatori si inseriscono gli aumenti. Lavorare 22 volte gli aumenti. Alla fine si avrà: 
DAVANTI   :         14 +22+1   = 37 maglie
MANICA     : 1+22+16 +22+1 = 62 maglie

DIETRO       :1+ 22 +22+ 22+1= 68 maglie

In tutto 266 maglie. Dopo avere intrecciato le maniche si avranno 142 maglie da lavorare Punto Riso Doppio.

 Sul lato destro all'interno delle prime due maglie lavorare tre occhielli a 6 cm di distanza. A cm 17 di  altezza totale continuare la lavorazione normalmente sul davanti e sul dietro , e sulle maniche lavorare 4 ferri a legaccio. Chiudere le solo maniche e continuare il lavoro a Punto Riso Doppio.
A cm 40 di lunghezza totale lavorare 6 ferri a legaccio e chiudere tutte le maglie.
Cucire i tre bottoni in corrispondenza delle asole e indossare ...con enorme soddisfazione . 

domenica 9 gennaio 2011

La scacciata con i broccoli

Questa è una tipica ricetta catanese che si preparava in tutte le famiglie in occasione delle festività .
La versione che scrivo in questo post è quella di mia suocera .
Ingredienti :
1 kg di pane in pasta ( lo potete anche preparare da voi ),
1 kg di broccoli
600 g di salsiccia
passata di pomodoro
cipolla fresca
200 g di tuma
olive nere (poche )
Dividere il pane in pasta in due parti , stendere la pasta in una teglia grande precedentemente unta ,ricoprire con uno strato di  broccoli affettati , cipolla ,salsiccia privata della pelle , olive sminuzzate, un po' di salsa , sale, olio .Ricoprire con l'altro strato di pane in pasta  e chiudere i bordi .Infine spennellare con poco olio e infornare a 180° C per almeno un'ora , abbassare la temperatura,se necessario .

Peso 2


Domani si torna a scuola . Purtoppo le vacanze sono finite e devo tornare a lavoro .Proprio adesso il clima si è assestato da alcuni giorni sul bello stabile tanto che non pochi miei compaesani hanno pensato di ricominciare i bagni a mare .
Mentre i miei figli sono dediti al ripasso delle materie ho tempo per pubblicare alcuni post..
Il mio peso non è aumentato :
88,4 Kg e ieri ho mangiato pizza con verdure grigliate . Oggi ho mangiato pochi carboidrati , quindi spero di diminuire ulteriormente .

sabato 8 gennaio 2011

La sciarpa con gli avanzi

Tempo fa avevo in casa moltissimi avanzi di lana che non sapevo più dove mettere .Ho deciso così di farne una sciarpa per mio figlio .
 Si lavora in orizzontale a punto legaccio  ed è superfacile . Più larga può anche diventare una stola .
Occorre poca lana per ognuno dei seguenti colori : grigio , viola , bordeaux ,nero .

Spiegazione :
Avviare 150 maglie con il grigio e i ferri n. 4,5, lavorare *2 ferri a legaccio con il grigio ,2 f. con il viola , 4 f. con il bordeaux ,2 f. con il nero * ripetere la sequenza altre 3 volte e terminare con 2 f. grigio ,2 f. viola , 2f. grigio .Chiudere tutte le maglie e aggiungere delle frange realizzate con la lana grigia e nera .

88,8 kg e oggi è sabato , si avvicina a grandi passi il mio quarantacinquesimo compleanno

venerdì 7 gennaio 2011

Punto treccia doppia per il cardigan di capodanno

Intanto voglio ringraziare Rosalba per il suo messaggio e i consigli per il mio peso .Cercherò di seguirli anche perchè non vorrei compromettere la mia salute .
Oggi comunque peso 88,9 kg perchè ieri , nonostante la festa , ho cercato di non sgarrare troppo.
Veniamo al punto treccia doppia :
Si lavora su 10 maglie.
1 ° f. 2 rov, 6 dir , 2 rov
2° f. e ferri pari : lavorare le maglie come si presentano;
3° f . 2 rov , mettere due maglie su un ferro aus. davanti al lavoro, 2 dir ,lavorare a dir le maglie del ferro aus,2 dir, 2 rov;
5°f. 2 rov , 6 dir, 2 rov;
7 °f. 2 rov , 2dir , mettere 2 maglie sul ferro aus. sul dietro del lavoro,2 dir, lavorare a dir le maglie sul ferro aus. ,2 rov
9° f. riprendere dal 1 ° ferro

giovedì 6 gennaio 2011

Il primavera cardigan e lo schema per i guantini di Tery


Questi due cardigan sono stati realizzati con lo stesso modello : February Lady Sweater di Pamela Wynne che si trova free sul Ravelry. Per i guantini indossati da Tery Lo schema è molto semplice :
Un gomitolo di lana , ferri n. 4,5
Avviare 42 maglie , lavorare 12 ferri a legaccio e proseguire a maglia rasata per cm 15 , continuare con 12 ferri a legaccio e poi chiudere tutte le maglie .
Unire  con l'ago i primi 3 cm e con l'uncinetto riprendere 24 maglie ( 12 per parte ), lavorare 8 ferri a legaccio e chiudere sul rovescio ,cucire il resto del guanto e realizzarne un altro nello stesso modo  .
Tery indossa questi guanti dall'alba al tramonto anche per mangiare e pitturare ! Si nota infatti dalla foto che sono molto malridotti .
A breve vorrei realizzarne un altro paio più lunghi e a coste 1/1
Oggi 89,4 e stasera ho una festa

mercoledì 5 gennaio 2011

Teriluce sul ravelry

Ieri sera ho messo sul Ravelry il mio modello di cardigan e 19 persone l'hanno già come favorito . Sono contenta . Intanto purtroppo il mio peso è salito a 88,8 kg , e stasera ho cena con gli amici . Proverò a fare finta di mangiare .

martedì 4 gennaio 2011

E naturalmente sto dimagrendo

Stamattina 88,5 kg , oggi però ho mangiato di più a cena . Speriamo bene .

Orzo con la zucca

Recentemante ho scoperto l'orzo perlato e l'ho trovato buonissimo . Persino mio marito che è refrattario alle zuppe ha apprezzato questa ricetta . Io ne preparo sempre una certa quantità e poi la congelo per mangiarla nei giorni in cui il lavoro non mi consente di cucinare . Gli ingredienti sono dati un po' a "occhio " come si fa di solito in casa.
Ingredienti:
Un bel pezzo di zucca gialla ,
1 cipolla
2 carote
Orzo perlato circa 200 g per 4 persone
Fare soffriggere la cipolla e la carota nell'olio per pochi minuti , aggiungere la zucca tagliata a cubetti, un po' d'acqua, sale  e lasciare cuocere finchè non  è ridotta a una purea . Versare l'orzo aggiungendo se è il caso ancora acqua  , e , terminata la cottura , condire con poco olio .

lunedì 3 gennaio 2011

PESO

2 Gennaio 88,8 Kg
3 Gennaio 88,6 Kg
Sto mangiando meno di sera

Il mio nuovo cardigan


cardigan top-down


La foto lascia un po' a desiderare ma questo cardigan l'ho appena realizzato con il metodo top down.
Ecco le spiegazioni per la taglia 52 :
1 kg di lana  di lana da lavorare con i ferri 4,5
Punti impiegati : legaccio , rasato , coste 8/2 ( diritto del lavoro : 8 dir , 2 rov ...  rovescio del lavoro : lavorare le maglie come si presentano . 
Il cardigan si comincia dal collo :
Avviare 64 maglie e lavorare un ferro a diritto e un ferro a rovescio
3° f: :1 dir, un aum , 2 dir , un aum ,10 dir  (manica ), un aum, 2 dir, un aum , 34 dir ( dietro ), un aum, 2 dir, un aum, 10 dir (manica ), un aum ,2 dir, un aum ,1dir
ferri pari lavorare le maglie come si presentano ;
5° f e ferri dispari : ai lati di ogni coppia di maglie diritte lavorare gli aumenti e in contemporanea ogni 4 ferri aumentare una maglia da entrambi i lati per lo scollo a V.Sulle dieci maglie centrali della manica lavorare una
TRECCIA DOPPIA.
57° f:   45m a dir , mettere in sospeso su un filo di scarto le maglie della manica, 90 dir ,mettere in sospeso le maglie della  manica , 45 dir
58 °f: lavorare le maglie come si presentano aggiungendo 6 gettati  nel sottomanica ,
A questo punto si lavora il corpo del cardigan a coste 8/2  e lavorando sul davanti anche due trecce doppie per lato .
Volendo si possono aggiungere degli aumenti ai lati del sottomanica per rendere la maglia più comoda sul sedere.
Raggiunta la lunghezza desiderata , lavorare 10 ferri a legaccio e intrecciare sul rovescio tutte le maglie.
Riprendere la lavorazione delle maniche usando un ferro circolare e diminuire 1 maglia ogni 6 ferri .
Raggiunta la lunghezza desiderata lavorare 8 ferri a legaccio e chiudere .
Rifiniture: riprendere con l'uncinetto le maglie sullo scollo davanti e dietro e lavorare 10 ferri a legaccio facendo un'asola di due maglie sul davanti , in corrispondenza della fine dello scollo a V .Intrecciare tutte le maglie sul rovescio del lavoro , cucire il bottone e ...   indossare.

sabato 1 gennaio 2011

BUON ANNO A TUTTI !!!!


Dichiaro ancora una volta il mio peso 88,7 ieri e 89,2 kg stamattina , ciò significa che nonostante gli stravizi del cenone i balli e l'allegria del Capodanno mi hanno aiutato a non ingrassare troppo .
 Lancio allora la sfida di inizio anno : perdere 5 kg in un mese per l'esattezza spero che per il mioquarantacinquesimo compleanno io possa pesare appena (sich!!) 84 kg . Questo è il primo dei buoni propositi per l'anno nuovo .