mercoledì 30 novembre 2011

La sciarpa di Marinella


Marinella , che è una sferruzzatrice bravissima , mi ha sottoposto , per chiarimenti , la spiegazione di questo pattern :Saroyan di Liz Abinante . Io me ne sono subito innamorata e in pochi giorni l'ho realizzata con lo stesso filato del  cardigan scirocco messo doppio . Naturalmente , come si vede in foto , anche la mia bimba non vuole più mollarlo .
Grazie Marinella !

7 commenti:

  1. E' bellissima!!!Non ci crederai ma ne sto realizzando una anch'io, abbiamo gli stessi gusti!!!
    P.S. Come è cresciuta la tua bimba, è proprio una bella ragazza!!!
    Un caro abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Grazie , anche per i complimenti alla bimba !

    RispondiElimina
  3. Cara Lucia, ti ringrazio tanto di aver realizzato la sciarpa saroyan complimenti sei stata eccellente, spero di poter realizzarla al più presto perchè attualmente sono impegnata con un altro progetto...a presto...un bacio...marinella

    RispondiElimina
  4. Grazie anonimo , cioè Marinella . E' da un bel po' ch3e non ci vediamo !

    RispondiElimina
  5. Grazie mille del tuo commento....io guardo sempre i tuoi lavoretti che sono bellissimi!!! e poi grazie dei tuoi tutorial!!! la maggior parte delle volte ho sempre problemi a lasciare commenti....ed anche nel blog ogni tanto mi spariscono le foto!!!! appare un bel punto interrogativo e ogni volta devo fare tutto daccapo.....e vabbè....
    buon inizio settimana Antonella

    RispondiElimina
  6. Bellissima la tua Saroyan! Penso che ai tuoi lettori possa interessare che sul mio blog è disponibile la traduzione in italiano delle spiegazioni, autorizzata dall'autrice.
    Un bacione!
    Rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che piacere risentirti Rosa! Si infatti, cliccando sul link che ho messo si arriva alla pagina di ravelry che porta al tuo blog per la traduzione in italiano.http://ilfilochecrea.blogspot.it/p/sciarpa-saroyan-di-liz-abinante.html.
      Grazie davvero a tutte quelle che come te si rendono disponibili per le traduzioni dei pattern stranieri, senza le quali non avremmo potuto apprezzare questi bei modelli.

      Elimina